Posted on

Fatture Elettroniche sono più che raddoppiate nei primi giorni di febbraio 2019

Le Fatture Elettroniche sono più che raddoppiate nei primi 18 giorni di febbraio

I dati alle 9 del 18 febbraio, l’ultimo giorno per l’invio di fatture mensili delle fatture relative alle operazioni effettuate a gennaio, mostrano un trend crescente con 228.000.000 di file inviati da oltre 2,3 milioni di operatori. L’Agenzia delle Entrate lo comunica. Il numero di fatture è quindi più che raddoppiato solo per il mese di febbraio (a 31/1 erano circa 100 milioni), con oltre 80 milioni di invii

Le e-fatture per attività – Il settore più interessato dalla trasmissione delle fatture elettroniche è quello del commercio all’ingrosso e al dettaglio-riparazione di autoveicoli e motocicli, che fa registrare, sempre al 18 febbraio, 55.750.194 invii da parte di 550.039 operatori. Nel settore delle manifatture sono oltre 20 milioni le fatture trasmesse (20.236.052), mentre superano la soglia dei 10 milioni i file inviati da parte di attività di noleggio, agenzie di viaggio e servizi di supporto alle imprese (10.490.684) e toccano quota 7,7 milioni quelli inviati nel settore del trasporto e magazzinaggio (7.741.565). Con riguardo invece alla platea degli operatori coinvolti, tra i più attivi, dopo concessionarie e autofficine, troviamo liberi professionisti (338.691), costruttori (269.972), manifatture (269.600), agenti immobiliari (142.627), alberghi e ristoranti (121.171).

La Lombardia guida la classifica regionale – Lombardia prima in classifica per numero di fatture trasmesse, con oltre 80 milioni di invii (81.180.119), seguita dal Lazio (51.235.686 invii), e dall’Emilia-Romagna (13.524.740). Tra le regioni del Nord bene anche Veneto (12.153.873 invii) e Piemonte (12.009.929). L’Italia centrale vede la Toscana superare la soglia di 8 milioni di fatture inviate (8.048.074), seguita dalle Marche (3.103.146) e dall’Umbria (1.792.741). Al Sud la Campania fa registrare quasi 7 milioni di invii (6.947.742), la Sicilia raggiunge quota 4.696.895, mentre in Puglia sono 4.344.587 le fatture inviate al sistema.

 

fonte https://www.agenziaentrate.gov.it/